NEWS
Una nuova azienda californiana: dalla Napa Valley arriva HUNTER GLENN
08 MARZO 2021

Hunter Glenn Estate è una piccola proprietà situata nel cuore della Napa Valley, nello storico paese di St. Helena, oggi di proprietà di Jeffrey Shifflett Jr. insieme alla sorella Caroline e alla loro madre Ellen. 
La famiglia Shifflett, originaria dello Iowa, arrivò nella Napa Valley in momenti difficili, alla ricerca di una vita migliore. Nel 1942, con i primi guadagni ottenuti nel settore del legname, fu in grado di acquistare della terra ai piedi delle Mayacama Mountains, dove fu avviata un’azienda agricola con allevamento di bestiame. Alla fine degli anni ’70 furono piantati 60 acri di vigneti accanto ai frutteti, dando inizio alla trasformazione in azienda vinicola, un processo meticoloso di cambiamento continuato negli anni successivi con determinazione e con scelte legate fin dall’inizio alla viticoltura sostenibile. 

 

La storia della coltivazione di uve a St. Helena risale al 1850. Da allora quest’area è rimasta l’epicentro della Napa Valley, luogo ideale dove produrre vini strutturati ed eleganti. I terreni della Hunter Glenn Estate Vineyard sono argillosi (bale loam) e vi si coltivano Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot. 
Altri vigneti sono situati allo Shifflett Ranch & Vineyard, su terreni argillosi con affioramenti rocciosi ai piedi delle Mayacama Mountains, dove si producono vini brillanti, ricchi e longevi, ottenuti principalmente da varietà bordolesi. Starscape Vineyard, con i suoi dolci pendii, si trova lungo l'incurvatura del fiume Russian River, prima che lo stesso incontri il suo destino nell'Oceano Pacifico. L'influenza costiera è perfetta per lo Chardonnay; la nebbia mattutina è determinante per l'acidità e i caldi pomeriggi offrono un ambiente ideale per la maturazione fenolica. Il vigneto, piantato nel 2009 su terreno argilloso, è uno dei motivi di orgoglio per la famiglia Shifflett. 

 

Caroline Shifflett si occupa di sviluppare le relazioni negli USA, all’estero e dell’accoglienza in azienda, mentre il fratello Jeffrey è responsabile della produzione, con particolare attenzione alla cura dei vigneti. Il loro attaccamento alla storia di famiglia, al luogo in cui vivono e alla comunità li ha ispirati a creare una propria linea di vini con il desiderio di unire le persone. Il vino è un piacere e dona più gioia se goduto in compagnia. 
La filosofia di Jeffrey: “sono concentrato a lasciar esprimere l’annata in bottiglia con interventi minimi. Credo fortemente nella necessità di mostrare le vere caratteristiche varietali e la forte identità territoriale nei miei vini. Il vino viene fatto in vigna e deve essere in questo senso celebrato e onorato. L’uso moderato del legno mi aiuta solo a ottenere il giusto bilanciamento, senza coprire gli aspetti naturali”.