NEWS
AUTHENTIQUE WINE CELLARS
02 SETTEMBRE 2019

Nicholas Keeler è figlio di Craig e Gabriele Keeler, che conducono la “Keeler Estate Vineyard” winery di Amity, Oregon. Amity è un piccolo villaggio situato a circa 60 km a sud di Portland. Quando venne acquistata nel 1990, questa terra dimenticata era zona occupata da bacche selvatiche e sottobosco. Dopo un processo di conversione a vigneti durato anni, si è venuto a creare un ecosistema perfettamente funzionante: una riserva naturale ricca di fauna selvatica, piccoli laghi e cascate, torrenti, boschi e vigneti condotti con metodi biodinamici. Nicholas Keeler crea artigianalmente i suoi vini a marchio Authentique Wine Cellars con produzioni “small batch” da “single vineyards”, sia dal vigneto di famiglia che da altri famosi vigneti situati nella Willamette Valley.

 

La parte ovest dell’Oregon, affiorata alla luce dopo essere  rimasta sommersa nell’Oceano Pacifico per milioni di anni, è una terra ricchissima di sedimenti vulcanici e marini. Negli ultimi decenni, la produzione di vino è esplosa in quest’area, dando vita al fenomeno della Willamette Valley con le sue sottozone, ognuna caratterizzata dal proprio microclima distintivo. In quest’area è presente anche una tipologia di terreno vulcanico unica al mondo, chiamato “Jory soil”, particolarmente ricco in ferro nelle Eola-Amity Hills. Ciò che distingue le Eola-Amity Hills, AVA (American Viticultural Area) che si estende per quasi 30 km tra le colline di Amity a nord e quelle della città di Salem a sud, oltre alla tipicità del sottosuolo, è l’alternanza di giornate calde e notti fresche, con forti escursioni termiche dovute ai forti venti provenienti dall’Oceano Pacifico, che soffiano attraverso il “Van Duzer Corridor”. Lo stesso nome “Eola”, venne dato originariamente dai pionieri dell’800 ad un insediamento della zona, con riferimento al nome del dio greco Eolo.

 

Sono poche nel mondo le zone vinicole dove il Pinot Nero, uva difficile da coltivare, può maturare perfettamente e dove si ritrovano tutte le condizioni ambientali ideali per poter produrre da questo vitigno vini di qualità estrema. Le produzioni naturali di Authentique Wine Cellars (le uve del Keeler Estate Vineyard hanno certificazione biodinamica Demeter e “Stellar Organic”) seguono altissimi standard qualitativi. Con le uve coltivate su queste colline si producono Pinot Noir pieni di note fruttate e delicate, con una struttura profonda e minerale, paragonabile a quella dei grandi vini della Côte de Nuits in Borgogna, mentre gli ottimi Chardonnay sono marcati da freschezza, energia e precisione.