TORNA ALLE AZIENDE DISTRIBUITE
ETYSSA

  Italia   |  Trentino Alto Adige  

PRESENTAZIONE

Etyssa è un'emergente realtá nella produzione del Trento doc.
Nel 2009, durante gli studi universitari, Federico Simoni, Giovanni Grandi, Malcom Salvadori e Stefano Bolognani hanno iniziato a produrre spumante Metodo Classico. Alcuni di loro si conoscevano sin dall'infanzia, ma la loro amicizia si è consolidata durante le scuole superiori. Sono stati compagni di classe ed hanno condiviso tante esperienze professionali sia a casa, in Trentino, sia all'estero. Quando hanno cominciato nessuno di loro ancora immaginava di dare avvio ad un progetto così ambizioso come quello attuale. In principio volevano semplicemente sperimentare in prima persona ciò che avevano studiato, trascorrere del tempo assieme e avere qualche bottiglia di Metodo Classico da offrire ai propri amici e parenti per i festeggiamenti della laurea. Al terzo anno di produzione hanno deciso di valorizzare il loro progetto: il risultato ottenuto sembrava eccellente, si erano appassionati molto e lavoravano volentieri assieme. E così è nata ETYSSA.
Con la vendemmia 2012 sono riusciti ad imbottigliare le loro prime bottiglie ed in questo 2016, dopo 36 mesi di affinamento presentano finalmente la loro Cuvée n° 1.

Ogni anno producono un Trento Doc che rappresenta la massima espressione dell'annata, poiché sono convinti che ciascuna vendemmia abbia qualcosa di speciale da raccontare e con le loro cuvée, tutte millesimate, desiderano esserne portavoce. Amano il proprio territorio, che per le caratteristiche pedoclimatiche è indiscussamente vocato alla produzione di Metodo Classico, e il loro nome ne è la prova: ETYSSA deriva infatti da Etisa, nome in tedesco antico dell'Adige, fiume che ha contribuito alla formazione dell'orografia e delle condizioni climatiche adatte alla produzione di Metodo Classico di alta qualità.

Territorio
Nel comune di Trento, sulle pendici del Monte Calisio (1.097m s.l.m.), a 500m s.l.m., tra le localià di Mojà, Tavernaro e Villamontagna, sono ubicati i loro vigneti: nel cuore della zona produttiva del Trentodoc, dove il clima mediterraneo incontra fresche correnti alpine. Il periodo vegetativo è caratterizzato da forti sbalzi termici tra il giorno e la notte grazie alle correnti ascensionali delle montagne circostanti. Nelle ore più calde il lavoro in vigna è allietato dalla presenza dell'Ora del Garda, il vento che si sviluppa dall'omonimo lago. Particolare e interessante è il suolo sul quale coltivano i propri vigneti: dolomitico di origine glaciale a scheletro prevalente, profondo, fresco e ben drenato. Il coesistere di queste condizioni genera un ambiente ideale per la produzione di uve destinate alla presa di spuma.

CONTATTI