TORNA ALLE AZIENDE DISTRIBUITE
SINEFINIS

  Slovenia   |  Brda - Collio Sloveno  

PRESENTAZIONE

Quelle meravigliose e generose colline che in sloveno sono chiamate Brda e in Italiano Collio, ma anche Cuej in Friulano, den Ecken in tedesco e Bricceria in alcuni scritti goriziani del 18° secolo, hanno visto succedersi nei millenni molti feudatari, dai Patriarchi di Aquileia ai Conti di Gorizia, come pure diversi sovrani, dagli Asburgo a Napoleone, al Regno d'Italia, ma sono rimaste sempre unite.
Con il trattato di Parigi nel 1947, invece, questo territorio è stato diviso da un confine di Stato: una parte è stata assegnata alla ex Jugoslavia, una invece alla Repubblica Italiana.
Una frontiera che ha provocato danni irreparabili agli abitanti, dividendo famiglie e vigneti. Inizia così la storia dei due terreni vinicoli: Brda slovena e Collio italiano.
Non molto tempo fa, grazie ad una ritrovata unità sotto la bandiera comune dell'Europa e ad una armonia legislativa imposta dalla Commissione Europea, i due territori sono stati classificati entrambi come "zona C2" dando ai vitivinicoltori l'opportunità di produrre vini con uve raccolte sia dai filari sloveni che da quelli italiani del Collio/Brda.
Robert Prinčič di Giasbana, San Floriano del Collio (Italia) e Matiaž Četrtič di Kojsko (Slovenia), due giovani produttori, hanno unito le loro forze e le loro capacità agronomiche e commerciali, nonché il duro lavoro, in un progetto comune.
Brda e Collio sono così diventati di nuovo un tutt'uno con l'aiuto delle rispettive aziende: Gradis'ciutta e Ferdinand con il vitigno autoctono per eccellenza, la Ribolla Gialla/Rumena Rebula. Alcuni anni prima questi due giovani artigiani del vino avevano perfezionato le loro conoscenze ed affinato le tecniche di mercato con il postdiploma alla MBA - Master in wine business - gestito dal Mib di Trieste.
Il loro pensiero comune ha portato alla nascita di un unico e ottimo prodotto: Rebolium - Sinefinis, bollicine senza confini né ostacoli.
La bollicina Rebolium - uno dei nomi medioevali della Ribolla, varietà autoctona da cui è ottenuta - è spumantizzata con metodo classico e affinata sui lieviti per minimo 18 mesi.
Le piccole bollicine, che donano al vino un fine perlage, persistono nel bicchiere per lungo tempo. All'olfatto si sente l'uva raccolta con una maturazione ideale e con una nota leggera di lieviti, mentre il retrogusto è piacevole e lungo.
Lo spumante Rebolium - Sinefinis è delicato e raffinato, ma di carattere.
Adatto per gli aperitivi, può essere abbinato anche al pesce, alle carni bianche, ai formaggi freschi o semplicemente bevuto in compagnia.

CONTATTI

Sinefinis d.o.o.
Kojsko 5c, 5211 Kojsko, Slovenija
T: +386 5 30 43 600
F: +386 5 30 43 601

www.sinefinis.com